Questa pagina ospita notizie e anticipazioni

che riguardano i Mau Mau,

la produzione artistica, i concerti, i progetti...

 

 

Per ricevere aggiornamenti e notizie riguardo ai Mau Mau

puoi inviare i tuoi dati dalla pagina Contatti

 

segno maulero

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

piccolo segno maulero GIUGNO  - LUGLIO - AGOSTO 2011

 A BREVE MAGGIORI INFO SULLE NUOVE DATE !!

 

piccolo segno maulero 30 gennaio 2009, Torino: i Mau Mau partecipano

ad "Artisti per Miriam Makeba"

 

piccolo segno maulero Il 17 ottobre Mau Mau live a Hiroshima Mon Amour

aspettando Terra Madre, che torna domenica 26 

 

piccolo segno maulero Mau Mau ad Agrigento sabato 13 settembre

 

piccolo segno maulero Luca e Fabio il 23 agosto suoneranno con

Teresa De Sio a Roseto degli Abruzzi (TE)

 

piccolo segno maulero Mau Mau live a Vinadio (CN) il 14 agosto

 

piccolo segno maulero Mau Mau alla Festa della Ghironda

 il 9 agosto a Pragelato (TO)

 

piccolo segno maulero Ultimo weekend di luglio in musica:

sabato 26 Mau Mau live a Carrara e domenica 27 a Torino

 

piccolo segno maulero Mau Mau in concerto a giugno

 

piccolo segno maulero il 22 maggio esce Riddim - A Sud, il nuovo album di Teresa De Sio:

i Mau Mau partecipano con Lasciatemi in pace

 

piccolo segno maulero il 10 maggio i Mau Mau parteciperanno al Pangea Day

 

piccolo segno maulero sabato 26 aprile i Mau Mau saranno

al Cha Cha Rum di Candiolo (TO)

 

piccolo segno maulero venerdì 18 aprile i Mau Mau suoneranno

al Folkclub di Torino

 

piccolo segno maulero giovedì 13 marzo i Mau Mau saranno a Roma

per libroMusic

 

piccolo segno maulero venerdì 15 febbraio 2008 Giornata Internazionale del Risparmio Energetico:

l'inno ufficiale Brillo di più è dei Mau Mau!

 

 

 

segno maulero

 

 

Il 30 gennaio all’Auditorium del Sermig ci sarà una serata commemorativa in onore di Miriam Makeba, l’artista sudafricana simbolo della lotta all’apartheid recentemente scomparsa durante il concerto di Castel Volturno (Caserta) contro la camorra ed il razzismo.

 

La serata sarà condotta da Idris, presente anche a quell’ultimo, fatale concerto del 9 novembre e con lui saliranno sul palco numerosi artisti.

lAll’appuntamento del 30 gennaio organizzato da Almaterra prenderanno parte Mau Mau, Gabin Dabirè, Sonia Aimy, El Tres, Alma Teatro, Michelle Giuliani, Ranzie Mensah, Divine Group of Gospel e Taté Nsongan; Gigi di Luca proietterà il video dell’intervento di Miriam Makeba in occasione dell’incontro con la comunità africana del 9 novembre a Castel Volturno. L’evento è a sostegno del progetto EWERE delle donne di Benin City. Miriam Makeba era divenuta famosa in tutto il mondo per essersi battuta contro il regime dell'apartheid che aveva dilaniato il suo Paese, il Sudafrica. Per questo era diventata delegato delle Nazioni Unite. E non a caso il suo impegno contro la segregazione razziale, ingigantito dalla fama di cantante nota in tutto il mondo, aveva causato la reazione del governo sudafricano che, nel 1963 - in pieno regime di apartheid - l'aveva costretta all'esilio ed aveva messo al bando tutti i suoi dischi. “E' giusto che i suoi ultimi momenti siano stati sulla scena", ha commentato l'ex presidente sudafricano Nelson Mandela. "Le sue melodie hanno dato voce al dolore dell'esilio che provò per 31 lunghi anni. - ha detto Mandela, rendendo omaggio a una delle "madri" della lotta contro l'apartheid. - Allo stesso tempo, la sua musica effondeva un profondo senso di speranza".


segno maulero

 

 

In nome della biodiversità musicale i MAU MAU incontrano le radici. Venerdi 17 ottobre saliranno sul palco di Hiroshima Mon Amour per un grande concerto-anteprima della cerimonia di chiusura di Terra Madre ospitando alcuni musicisti originari delle profonde valli piemontesi.
 

Suoneranno con i Mau Mau:
Le Raviole al Vin con Luigi Barroero, ultimo grande cantastorie di Langa.
Betti Zambruno, Paola Lombardo e Valeria Benigni, tre voci stupende cariche di passione per la canzone di lavoro nei campi, d´impegno e di socialità.
Daniele Ronchail, esponente di spicco della cultura e della musica occitana.
Sarà un´esibizione a "chilometro zero" per esaltare le tensioni rurali e metropolitane che convivono da sempre nella poetica del gruppo e nella realtà musicale del Piemonte.
Domenica 26 ottobre invece la band torinese incontrerà al PalaOlimpico di Torino i gruppi musicali giunti al seguito delle "comunità del cibo" provenienti da tutto il mondo: sarà un´occasione unica per assistere ad una festa di musica non omologata, al di fuori delle logiche puramente commerciali, autentica e originale.
A due anni dalla precedente esplosiva edizione di Slownight 2006 Fabio Barovero e Luca Morino, storici compagni di viaggio di Slow Food, cureranno ancora una volta regia e direzione artistica della
kermesse di chiusura di Terra Madre.

 

Per maggiori informazioni: 
www.hiroshimamonamour.org

www.terramadre.org

segno maulero

 

 

I Mau Mau saranno ad Agrigento sabato 13 settembre per la Notte Bianca. Numerosi gli eventi dislocati nelle vie e piazze del centro storico della città siciliana a cominciare da venerdì 12 settembre, giornata di vigilia, e di sabato 13 settembre, che sarà invece la serata di festa vera e propria. Il concerto dei Mau Mau sarà l'evento conclusivo della notte bianca ed è previsto per l'1.30 circa.


Per maggiori informazioni: 

http://nottibianche.iltamburino.net

 

segno maulero

 

 

Teresa De Sio è attualmente in tour con il suo Riddim - A Sud, album che include un brano realizzato proprio dai Mau Mau e che si intitola Lasciatemi in pace. Luca e Fabio saranno ospiti di Teresa il 23 agosto a Roseto degli Abruzzi (TE).

 

Per maggiori informazioni:

www.teresadesio.com

 

segno maulero

 

 

Sarà una notte speciale quella del 14 agosto a Vinadio, borgo montano in provincia di Cuneo. In occasione del Festival Etnoforte è infatti prevista una rassegna musicale a cui prenderanno parte i Mau Mau. La band suonerà la vigilia di Ferragosto: si tratterà del concerto clou e lo scenario naturale che ne sarà teatro contribuirà a rendere ancora più emozionanti le suggestioni musicali. Durante la stessa notte sarà anche possibile assistere alle esibizioni dei gruppi Original Occitana e Lou Seriol. Il primo è in arrivo da Marsiglia (Francia) ed è composto da otto ragazze che cantano in polifonia antiche ballate nella lingua dei padri (Occitania francese), miscelandole con ritmi rock e reggae. I Lou Seriol "giocano in casa", essendo originari proprio della valle Stura, e chiuderanno la festa del primo giorno di festival.


Per maggiori informazioni: 
www.marcovaldo.it

www.fortedivinadio.it

 

segno maulero

 

 

La Festa della Ghironda giunge nel 2008 all' edizione numero 26 e si presenta con un ricco programma che prevede anche la partecipazione dei Mau Mau nella serata del 9 agosto.

Nella suggestiva cornice montana di Pragelato, piccolo comune in provincia di Torino, dal giovedì al sabato (7, 8, e 9 agosto) quest'anno dunque si rinnova l'appuntamento con una manifestazione assolutamente particolare che è interamente dedicata alla ghironda.

La ghironda e' uno strumento musicale a corde (le corde vibrano per il movimento di una ruota azionata da una manovella), di origini antichissime e tuttora utilizzato per l'esecuzione di musiche delle tradizioni popolari. Ebbe grande fortuna presso le corti francesi del XVIII secolo e fu in seguito riscoperta negli anni ’70 in Italia, come strumento simbolo del folk revival ed utilizzata nella riproposta della musica tradizionale, soprattutto occitana. Più recentemente la ghironda è stata utilizzata anche in generi musicali diversi, dal jazz al rock, dalla musica etnica alla nuova musica elettronica sperimentale.
I Mau Mau suoneranno il sabato, preceduti  da Lao Kouyate (Kora - arpa senegalese) e da Daniele Ronchail e Davide Varetti (ghironda).

Lao Kouyate è discendente di una famiglia di Griot senegalesi ed è uno dei massimi interpreti dello strumento a livello mondiale; la sua Kora, a Pragelato, suonerà per la prima volta con la ghironda in un’accoppiata che lascia spazio a improvvisazione, fantasia e curiosità.

Dopo questa introduzione il palco sarà tutto dei Mau Mau: la band proporrà i pezzi dell'ultimo album DEA (2006) ma non solo, rivisitandone più di uno grazie alle incursioni di ghironde e kora, che appunto entreranno in qualche brano, ancora alla scoperta di nuove sonorità, di nuovi orizzonti, di nuove creazioni.

La Festa della Ghironda non sarà solo concerti:

nelle giornate di sabato 9 agosto e domenica 10 agosto saranno infatti attivi alcuni  “punti musica”, palchi aperti a tutti quanti hanno voglia di suonare, e gli stand della mostra di liuteria (saranno presenti costruttori di ghironde, di cornamuse e di semitoun/organetti).

Per il pomeriggio di sabato 9 agosto è poi previsto il Concorso per ghironda abbinata ad altro strumento: la ghironda è necessaria ma ad accompagnarla può essere qualsiasi strumento, dai cucchiai ai più sofisticati sintetizzatori!

 

segno maulero

 

 

Il 26 luglio i Mau Mau saliranno sul palco dell'Urla Padula Festival di Carrara. La manifestazione è stata organizzata da Contatto Radio Popolare Network e avrà luogo dal 23 al 27 luglio 2008 al parco Padula di Carrara, nei pressi della Villa Fabbricotti. Durante lo svolgimento del festival si potrà assistere a concerti e DJ sets, spettacoli teatrali e ci saranno inoltre una serie di "situazioni" collaterali e punti di ristoro.

 

Domenica 27 il gruppo si esibirà a Torino, in piazza San Carlo intorno alle 21, assieme alla Paranza di Giovanni Coffarelli in un concerto "mescolanza", in cui tradizione e cultura popolare saranno rivisitate dai musicisti sul palco. Ancora una volta la musica sarà capace di fondere e giocare con antico e moderno per uno spettacolo coinvolgente da non perdere.

L'evento è inserito nel programma del Festival internazionale dell'oralità popolare, che si svolge a Torino il 25, 26 e 27 luglio 2008 e che è giunto quest'anno alla sua terza edizione.

Si tratta del più grande raduno della cultura orale in Italia. Oltre duecento i cantori ed i poeti della cultura popolare presenti; e poi musica, danza, teatro, lezioni a cielo aperto, incontri, che animeranno le più belle piazze del centro cittadino:
le Piazze Carignano, San Carlo, Carlo Alberto, e le Vie Cesare Battisti e Accademia delle Scienze, il Cortile di Palazzo Carignano, saranno teatro di questo grande happening.
Qui si inseriscono la collaborazione fra i piemontesi Mau Mau ed il napoletano Giovanni Coffarelli che, con la sua Paranza di giovani, rappresenta quel filo mai interrotto delle voci della terra, e l’incontro tra i canti di monda di 26 Mondine della Bassa Modenese e la musica elettronica dei Fiamma Fumana.
 
Per maggiori info e per scaricare il programma dettagliato: 
www.urlapadula.it

www.festivaldelleprovince.it/calendario_oralita.php

 

segno maulero

 

 

I Mau Mau suoneranno il prossimo 27 giugno a Bolzano nell'ambito della manifestazione Parco Europa.

 

Per informazioni :

www.masetti-exnovo.com

 

 

Appuntamento giovedì 5 al Clandestino di Faenza, dove il gruppo si esibirà in versione acustica; i giorni successivi sarà la volta di Imola e quindi di Roma. Il 6 i Mau Mau parteciperanno infatti a "Imola in musica 2008", una grande festa che animerà il centro storico. La manifestazione è giunta alla sua tredicesima edizione e anche quest'anno prevede un ricco programma musicale - ben 70 i concerti gratuiti a cui si potrà assistere dal 3 all'8 giugno - ed una serie di eventi collaterali atti a promuovere il patrimonio storico-artistico della città.

Venerdì 6 giugno in occasione del concerto di Teresa De Sio, che presenterà il suo ultimo album "Riddim a sud" in anteprima nazionale, suoneranno anche i Mau Mau (la band ha partecipato con un pezzo che si intitola "Lasciatemi in pace").

Sabato 7 giugno i Mau Mau saranno invece a Roma per la "Festa per la cultura", iniziativa che si svolge nel quartiere Garbatella già da diversi anni. Lungo strade e piazze sarà un susseguirsi di spettacoli eterogenei per tutto l'arco della giornata. Il progetto non ha però soltanto scopo di intrattenimento: proprio tramite le svariate forme di espressione artistica presenti, gli ideatori e i sostenitori della Festa vogliono infatti  sottolineare la carenza di spazi da destinare alle attività artistiche e culturali e all’incontro delle culture. La cultura non dovrebbe essere vissuta soltanto come un evento, ma piuttosto avere a disposizione strutture stabili e diffuse sul territorio per svilupparsi e radicarsi.

 

Per maggiori informazioni:

www.myspace.com/clandestinofaenza

www.imolainmusica.it

www.festaperlacultura.org

 

segno maulero

 

 

Riddim - A Sud  è il nuovo album di Teresa De Sio che sarà nei negozi tra pochi giorni; scaturisce da un progetto a cui hanno contribuito numerosi artisti già affermati nell’ambito della scena musicale ed anche alcuni esordienti. I Mau Mau hanno scritto il loro RIDDIM, intitolato Lasciatemi in pace, lavorando sulla base di un pezzo di Teresa.
 

Ecco come la stessa Teresa De Sio presenta questo disco:

"Il vento che muove RIDDIM-A SUD è il vento della necessità forte di condivisione musicale e scambio di energie creative. Per questo progetto ho tratto ispirazione, come d’altronde il titolo stesso rivela, da una “modalità” della musica giamaicana nella quale la stessa “base” creata da un determinato artista per un proprio pezzo, è poi riutilizzata da altri cantanti e compositori che a loro volta ricreano una nuova melodia e un nuovo testo e dunque una canzone completamente diversa. L’ambizione è quella di introdurre questa usanza nella musica popolare italiana e, in particolare, nella musica folk-d’autore. In effetti, già la nostra musica popolare, quella più legata alle “radici”, si muove in questa direzione. Chiunque reinterpreti, ad esempio, una “pizzica” o una “tarantella” di Carpino, non può prescindere dall’uso di un “riddim” di tamburello, chitarra e violino che sono codificati dalla tradizione.
Fare circolare la propria musica, metterla a disposizione di altri musicisti e stimolare la loro immaginazione, è un vero progetto di creatività e produttività interattiva..."


www.teresadesio.com

 

 

segno maulero

 

 

Anche i Mau Mau contribuiranno al grande spettacolo che si terrà a Milano in data 11 maggio in occasione del Pangea Day.

Si tratta di una manifestazione vissuta in tutto il modo come evento globale sulla tematica dei DIRITTI UMANI.

In italia avrà luogo al Teatro Franco Parent di Milano; nell'arco della serata a partire dalle ore dalle 20 sul palco si susseguiranno  i  numerosi artisti che hanno aderito, con testimonianze ed interventi musicali, letterari e comunque rigorosamente relativi alla tematica dei diritti umani. Ci saranno collegamenti in diretta tra le varie sedi delle manifestazioni locali del Pangea Day e saranno proiettati video da tutto il mondo, in un grande LIVE show. Milioni di persone potranno così vivere una straordinaria esperienza mediatica condivisa, in contemporanea, collegati fra loro. Pangea Day sarà composto di 4 ore di live broadcasting e collaborazioni locali mirate alla creazione di una nuova società globale attraverso filmati stimolanti, relatori visionari e musiche ispiratrici che raggiungeranno il pubblico attraverso decine di network televisivi, internet, cinema, cellulari e performance dal vivo.

L’ idea è quella di suscitare la prima riflessione collettiva sui diritti umani, facendo leva sul potere delle immagini e lo scambio delle idee per creare una migliore conoscenza tra le persone e formare una communità globale per un futuro migliore.

Pangea Day nasce da un’idea di Jehane Noujaim, pluripremiata regista di documentari che, dopo aver vinto il prestigioso TED Prize nel 2006, lo produce in collaborazione con TED Conference, che le ha dato la possibilità di “realizzare un desiderio per cambiare il Mondo”.

 

Per maggiori informazioni e per approfondimenti:

www.pangeadaymilano.it

http://www.pangeaday.org

 

 

segno maulero

 

 

Sabato 26 aprile al Cha Cha Rum di Candiolo suoneranno i Mau Mau.

Il locale è inserito in uno spazio polivalente che è anche sede di vari progetti e attività. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito all'indirizzo www.chacharum.it

 


segno maulero

 

 

Venerdì 18 aprile i Mau Mau terranno un concerto a Torino in occasione del ventesimo compleanno del Folkclub, storico locale fondato il 16 aprile del 1988.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito del Folkclub all'indirizzo www.folkclub.it.

Tutti i dettagli saranno comunque pubblicati anche su questo sito non appena disponibili.

 


segno maulero

 

 

Chi ha seguito la puntata di Caterpillar dello scorso martedì 12 febbraio lo ha appreso in diretta: i Mau Mau saranno a Roma il 13 marzo per libroMusic. Il progetto consiste in una serie di appuntamenti in cui musica e letteratura si fondono; di volta in volta un testo letterario di un grande autore sarà interpretato in chiave musicale.

 

giovedì 13 marzo, ore 21.30
Mau Mau
leggono Beppe Fenoglio
La lingua di Fenoglio con i suoi diversi registri, le sue storie che spesso evocano un immaginario cinematografico sono elementi affini alla poetica dei Mau Mau.

Per maggiori dettagli: www.palazzoesposizioni.it

 

Il Palazzo delle Esposizioni inaugura un modo nuovo di accostarsi alla letteratura e alla migliore musica d'autore italiana: alcuni musicisti tra i più interessanti del nostro panorama musicale sono stati invitati a realizzare una serie di reading musical letterari. L'idea è quella di ascoltare i migliori musicisti della scena contemporanea italiana che leggono le loro pagine letterarie preferite, quelle degli autori che hanno influenzato la loro storia artistica e personale.
Nasce così questa serie di appuntamenti di musica e letteratura insieme, per un nuovo esperimento di lettura pubblica di un testo letterario di un grande autore, che viene anche "ripensato" e proposto musicalmente per l'occasione. Si tratta di eventi unici e inediti, un'alternanza di musica e scrittura di grande libertà interpretativa ed espressiva. Quali parole e di chi? Quale romanzo e per quale motivo? Appunti sonori che vanno a restituire più nitidamente l'immagine dei musicisti ospiti della rassegna.



info:
ingresso da via Milano, 9A
biglietto: € 5,00
Il biglietto può essere acquistato presso la biglietteria del Palazzo oppure telefonando
al n. 06 39967500 (€ 1,50 prevendita)

 


segno maulero

 

 

inizio 2008:

 

i Mau Mau compongono Brillo di piu', inno ufficiale dell'iniziativa M'illumino di meno della trasmissione radiofonica Caterpillar.

 

M'ILLUMINO DI MENO 15 febbraio 2008, Giornata Internazionale del Risparmio Energetico

 

Per il quarto anno consecutivo Caterpillar, il noto programma di Radio2, in onda tutti i giorni dalle 18 alle 19.30, lancia per il 15 febbraio 2008 "M'illumino di meno", una grande giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico. L'invito rivolto a tutti è quello di spegnere le luci e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili il 15 febbraio 2008 dalle ore 18. Semplici cittadini, scuole, aziende, musei, gruppi multinazionali, astrofili, società sportive, gruppi scout, istituzioni, associazioni di volontariato, università, cral aziendali, ristoranti, negozianti e artigiani uniti per diminuire i consumi in eccesso e mostrare all'opinione pubblica come un altro utilizzo dell'energia sia possibile. La campagna di "M'illumino di meno 2008" è iniziata il 15 gennaio e si protrarrà per un mese fino al 15 febbraio (vigilia dell'anniversario dell'entrata in vigore del protocollo di Kyoto), dando voce al racconto delle idee più interessanti e innovative, in Italia e all'estero, per razionalizzare i consumi d'energia e di risorse, dai piccoli gesti quotidiani agli accorgimenti tecnici che ognuno può declinare a proprio modo per tagliare gli sprechi. Sul sito internet del programma www.caterueb.rai.it, sarà possibile segnalare la propria adesione alla campagna, precisando quali iniziative concrete si metteranno in atto nel corso della giornata, in modo che le idee più interessanti e innovative servano da esempio e possano essere riprodotte dagli altri aderenti. Anche quest'anno la campagna "M'illumino di meno" è patrocinata dal Ministero dell'Ambiente.

 

Aderisci all'iniziativa sul sito di "Caterpillar": www.caterueb.rai.it

 

Per ascoltare "Brillo di più",  l'inno della giornata "M'illumino di meno", realizzato dai Mau Mau:

http://www.radio.rai.it/radio2/caterueb2006/

 

piccolo segno maulero

Ecco il testo di Brillo di più:
 

Il sole ci manda i raggi dal cielo e con la marea le onde del mare. Possiamo sfruttare energia pulita, energia del vento geotermale.
Tu passa la voce a casa, al lavoro e scuola fate un coro:
se spegni le luci la cosa mi piace.
Spegni la luce : ora!
Brillo sempre di più, però m'illumino di meno! Brillo ancora di più, però m'illumino di meno!
Dai retta a me: consuma di meno!
Corriamo nudi verso l'arcobaleno!
Tu passa la voce a casa, al lavoro, al bar, allo stadio, in pizzeria, all'asilo, in ufficio,all'Ambiente, al Tesoro, al mercato, in casa, in Chiesa, in cortile. Brillo sempre di più, però m'illumino di meno! Brillo ancora di più, però m'illumino di meno!
Funghi con i brufoli, aria al profumo di cavolfiore, spiagge di detersivo, torte alla crema con lo strato abrasivo, tramonti fucsia chimical, gelati al gel fissaggio forte, funivie su montagne colorate di fumante spazzatura.
Tu sei l'energia!
Tu sei l'energia perché ti butti via?
15 febbraio 2008: Caterpillar tre anni dopo Kyoto.
La terra ha sempre più bisogno di noi:
Brilla di più! Illumina di meno!
Dai retta a me: consuma di meno!
e corriamo nudi verso l'arcobaleno!
Brillo sempre di più, però m'illumino di meno! Brillo ancora di più, però m'illumino di meno! Brillo sempre di più, però m'illumino di meno! Brillo ancora di più, però m'illumino di meno!